CONFEDERAZIONE DEGLI AGRICOLTORI EUROPEI E DEL MONDO

50 DI PAC. INTERVENTI TAMPONE MA NIENTE DI STRUTTURALE. NEI PROSSIMI 50 ANNI LIBERIALIZZIAMO L’AGRICOLTURA E CANCELLIAMO CON LE SEMPLIFICAZIONI LA RUGGINE CHE ATTANAGLIA IL RUOLO DELLE ISTITUZIONI

Si ritorna a parlare della Pac, ricorda il Presidente della Confeuro Rocco Tiso. L’occasione è stata quella della Fieragricola a Verona a cui ha anche partecipato il direttore generale agricoltura e sviluppo rurale della Commissione europea Josè Manuel Silva Rodriguez.

Silva Rodriguez ha sottolineato il ruolo centrale che l’Italia ha sempre ricoperto nel corso del primo mezzo secolo di politica agricola comune. Qualcosa ci sfugge. Visto che in realtà il nostro Paese è sempre stato trattato dagli altri partner comunitari, non diciamo a pesci in faccia, ma certamente il nostro peso è stato non più che marginale.

Il Direttore generale ha anche spiegato l’intenzione della Commissione di rendere “realista e ragionevole” la redistribuzione delle risorse nella proposta di riforma e si è soffermato, per quanto riguarda il secondo pilastro, che interessa lo sviluppo rurale, sulla volontà di incentivare gli investimenti in innovazione tecnologica e di favorire il ricambio generazionale.

Tutte belle parole ma che, prosegue Tiso, lasciano il tempo che trovano e rischiano di rimanere sterili promesse se non si agisce tempestivamente soprattutto attraverso quella semplificazione burocratica e non solo che ormai da decenni impedisce al settore agricolo di svilupparsi e con una seria e concreta liberalizzazione del comparto.

Sappiamo che alla fine del dibattito sono state spente le candeline della torta per festeggiare il cinquantenario della politica agricola comune. Suggeriamo, conclude il Presidente della Confeuro, che invece di sprecare fiato per spegnere candeline si usino le risorse della ragione per dare risposte certe a quegli agricoltori che le aspettano, invano, da tempo immemore.

Pubblicato il 03 02 2012 alle 10:11 da admin Confeuro

Informativa Privacy | Sito Web realizzato da Necos - Creazione Siti Web Roma