CONFEDERAZIONE DEGLI AGRICOLTORI EUROPEI E DEL MONDO

BASTA CON GLI SPRECHI DI CIBO

Non possiamo che associarci al “grido di allarme” venuto da “Mensana” un’associazione che vuole combattere lo spreco di cibo e di plastica nelle mense universitarie di Padova.

Nelle mense esistono due tipi di sprechi di cibo: il cibo acquistato e non consumato, il cibo preparato e non venduto e il cibo che avanza e viene gettato nell’umido, con conseguente enorme spreco di bicchieri di plastica usa e getta, afferma il Presidente Tiso della Confeuro.

Purtroppo nel nostro mondo opulento lo spreco di cibo non avviene solo nelle mense scolastiche o universitarie, ma anche nelle nostre case, al supermercato, al mercato, ovunque; è una vergogna ed un’ingiustizia enorme perché esistono milioni di persone che sopravvivono con un dollaro al giorno e non hanno di che sfamarsi, nei Paesi dell’Africa o in Sud America.

E’ necessario creare sensibilizzazione verso il consumatore su questi temi, perché in Occidente dobbiamo renderci conto che siamo fortunati a mangiare tanto e tutti i giorni, ed è una vergogna l’enorme spreco che produciamo, perché nel mondo milioni di persone non hanno neanche un piatto di pasta per sfamarsi; serve informazione, sensibilizzazione, un’agricoltura più equilibrata che tuteli anche l’agricoltura dei Paesi più poveri, un’economia più giusta, una migliore distribuzione delle ricchezze e delle risorse a livello mondiale.

Pubblicato il 17 09 2013 alle 10:26 da admin Confeuro

Informativa Privacy | Sito Web realizzato da Necos - Creazione Siti Web Roma