CONFEDERAZIONE DEGLI AGRICOLTORI EUROPEI E DEL MONDO

IL NEGOZIATO SULLA RIFORMA PAC NON E’ PIU’ RINVIABILE

Far slittare nuovamente l’approvazione definitiva della riforma Pac avrebbe effetti molto negativi per gli agricoltori, afferma il Presidente Confeuro Rocco Tiso.

Già la riforma ha avuto tempi troppo lunghi e se l’iter continua a essere così lungo ed estenuante, sarebbe a rischio anche l’erogazione degli aiuti, in particolare quelli per lo sviluppo rurale e per i pagamenti diretti.

La Confeuro chiede che, poiché queste questioni sono state già affrontate dai capi di Stato e di governo nel mese di giugno, venga chiuso il negoziato in tempo utile per l’esame del pacchetto legislativo da parte del parlamento europeo, in caso contrario sarebbe una “doccia fredda” per i tanti agricoltori già in difficoltà finanziaria e di gestione.

Pubblicato il 25 09 2013 alle 11:35 da admin Confeuro

Informativa Privacy | Sito Web realizzato da Necos - Creazione Siti Web Roma