CONFEDERAZIONE DEGLI AGRICOLTORI EUROPEI E DEL MONDO

NATO IN REGNO UNITO IL PRIMO SUPERMERCATO PER POVERI: UN’IDEA GENIALE E “SOCIALE”

Solo nel Regno Unito poteva nascere il primo supermercato “sociale” o per poveri che dir si voglia - afferma Tiso della Confeuro – perché solo in quel Paese sanno essere innovatori e sanno anticipare le mode, i consumi e i costumi rispetto a gran parte del resto d’Europa, e in alcuni casi anche rispetto al resto del mondo.

Il supermercato “sociale” nasce dall’idea di un’imprenditrice “illuminata” per aiutare le tante persone in difficoltà: il supermercato dei poveri acquista da altri supermercati le eccedenze alimentari di questi ultimi per rivenderle con uno sconto fino al 70% a quelle persone che beneficiano di ammortizzatori sociali e che hanno grandi difficoltà economiche.

Ci piacerebbe che anche in Italia fosse messa in pratica un’idea di questo tipo, ma vi immaginate quanta gente e quante categorie “storcerebbero il naso” anche per un’iniziativa benefica, giusta e intelligente come questa? In Italia ormai tutti protestano per tutto, c’è molta confusione da parte di tutti e non siamo più in grado non solo di programmare per il futuro, ma neanche per il “domani” immediato.

Ma di cosa ci meravigliamo se in questo Paese c’è un ex comico – che ora non fa ridere nessuno – che “spara a zero” su tutto e su tutti, è fuori dal Parlamento e ha un “gradimento” pari al 22% circa? Roba da matti, come appunto il leader del Movimento 5 Stelle, che criticherebbe anche un’iniziativa di questo tipo, proprio perché nel cervello ormai non ha più niente. Che Paese triste, che permette ad un personaggio di questo tipo di arrivare quasi al 30% di gradimento popolare. Roba da matti.

Pubblicato il 12 12 2013 alle 09:45 da admin Confeuro

Informativa Privacy | Sito Web realizzato da Necos - Creazione Siti Web Roma