CONFEDERAZIONE DEGLI AGRICOLTORI EUROPEI E DEL MONDO

MAIS AVARIATO: BENE IL SEQUESTRO, MA SERVONO PIU’ CONTROLLI

Siamo molto contenti del lavoro della Guardia di Finanza che ha bloccato il grosso carico di mais avariato nel porto di Oristano e per l’attività continua delle “fiamme gialle” nella lotta alla contraffazione – afferma il Presidente Confeuro Tiso – ma c’è solo un aspetto che ci preme sottolineare.

L’attività delle fiamme gialle a “valle” è importante ma rappresenta sempre un costo ulteriore che grava sulle spalle dei cittadini italiani e sulla collettività – continua Tiso – e vorremmo che l’attività di controllo fosse preventiva e che riuscisse a “monte” a smascherare le truffe e le contraffazioni che costano milioni di euro all’anno a tutto il settore agroalimentare.

Solo attraverso i controlli preventivi possiamo restituire milioni e milioni di euro all’agroalimentare così duramente colpito dalla contraffazione di prodotti e marchi, è una sfida che possiamo vincere, basta volerlo.

Pubblicato il 12 12 2013 alle 09:49 da admin Confeuro

Informativa Privacy | Sito Web realizzato da Necos - Creazione Siti Web Roma