CONFEDERAZIONE DEGLI AGRICOLTORI EUROPEI E DEL MONDO

Chi Siamo

Confeuro, la Confederazione degli Agricoltori Europei e del Mondo, è nata nel 2001 dalla grande esperienza di Eurocoltivatori ed Over50, Associazione Pensionati Europei. Fin da allora, Confeuro ha sviluppato solide sinergie territoriali e dato voce alle istanze di chi ama l’agricoltura e intende darle un ruolo centrale nella vita del Paese e dell’intera Europa. Confeuro è un sindacato agricolo senza fini di lucro, strutturato in federazioni e associazioni operanti in tutto il territorio nazionale. Ha una base associativa di oltre 200 mila aziende con circa 350 mila unità produttive e numerosi organi di rilevanza nazionale aderenti. Gli uffici Confeuro sono in tutta Italia e nel Sud la presenza della confederazione è capillare.

Le nostre idee

Noi di Confeuro ci impegniamo attivamente per favorire la ricostruzione del sistema agricolo italiano, colpito, oltre che da una grave crisi economica internazionale, anche da numerose falle sistemiche mai rimosse che impediscono la ripresa del settore primario.

Siamo convinti della necessità di considerare l’agricoltura non più come un settore strategico nazionale, ma internazionale e in particolar modo europeo. Crediamo infatti che sia fondamentale agire per il bene del comparto agroalimentare attraverso politiche europee capaci di recepire le peculiarità nazionali in una visione di insieme; ed è proprio per questi motivi che seguiamo con attenzione l’evoluzione dei negoziati per la nuova PAC 2014-2020, convinti questa rappresenti il primo strumento per favorire sinergie, oltre che economiche, politiche, per il progetto europeo.

Noi di Confeuro, consapevoli di essere una forza emergente, nuova e dinamica, rivendichiamo la necessità di un maggiore riconoscimento da parte delle istituzioni di tutte le realtà associative rappresentative del variegato mondo agricolo, riconoscendo proprio nei limiti del dialogo con i precedenti Governi una delle concause dell’attuale crisi del settore agricolo.

Punto nevralgico della nostra politica sindacale è il ruolo dei giovani e delle donne, tenuti ai margini nonostante l’evidente e fondamentale apporto che potrebbero dare al risanamento del comparto agroalimentare. La nostra struttura, in cui oltre il 50 per cento dei dirigenti sono under 35, rappresenta la forte volontà del sindacato di favorire l’accesso dei giovani al primario, certo che oltre a nuove misure economiche l’agricoltura italiana abbia bisogno anche di nuove politiche culturali, in grado di riconoscere il grande ruolo svolto dal primario per il Paese e di rilanciarlo nel presente.

Noi di Confeuro consideriamo l’agricoltura come un settore multifunzionale capace di vincere le sfide poste dalla modernità. E’ infatti il primario ad essere primo garante della tutela paesaggistica nazionale, della salute delle terre e dei cittadini. A riaffermare l’enorme potenziale, fino ad ora non sfruttato dell’agricoltura italiana, anche la sua capacità di produrre energia, di favorire la ricerca e di mantenere alto il prestigio internazionale del Made in Italy.

Presidenza Nazionale


Presidente Nazionale
Andrea Michele Tiso

Presidente Onorario
Rocco Tiso

Consiglieri
Mauro Aldinucci
Vincenzo Capuano
Francesco Giordani
Pietro Mainardi
Piero Trovato
Vincenzo Petrocelli

Revisori dei conti

Costanza Berardi
Federica Giordan
Emanuela Zanazzo

Collegio dei Garanti

Fabio Spadaccini
Fabiana Pozzulo
Piera Sardina

CAF LABOR PATRONATO LABOR EUROCOLTIVATORI OVER 50 EUROCAA
MIGRANTI EUROCOLF UNIVERSO PIANETA TERRA Euroform
FIPPA EUROTER AGRIAMBIENTE E-ACCADEMY EUROSIL

Sito Web realizzato da Necos - Creazione Siti Web Roma