CONFEDERAZIONE DEGLI AGRICOLTORI EUROPEI E DEL MONDO

Botta e risposta

"DEMOCRAZIA MODERNA" . . .razza stracciona . . .

Pubblicato il 22 09 2017 alle 12:33 da Paola Di Lizia

I diritti, da soli, siano essi dei singoli o dei popoli, sono strumenti per scuotere gli ordini politici e sociali costituiti. Secondo la loro duplice natura, possono essere strumenti di emancipazione quando sono branditi come rivendicazione dagli oppressi; oppure, possono essere pretesti della prepotenza quando sono accampati dagli... Continua a leggere...

IL VINO PIÙ VECCHIO È SICILIANO

Pubblicato il 21 09 2017 alle 10:43 da Paola Di Lizia

Eravamo già viticoltori dall’Età del Rame. Nascoste nelle giare di alcune grotte della Sicilia occidentale sono state ritrovate le tracce del più antico vino d’Italia che ci raccontano una nuova pagina sulle abitudini alimentari e i processi economici dei nostri antenati. Grazie al lavoro dell’Università di South Florida a Tampa, un team di ricerca... Continua a leggere...

ELETTRICITÀ DALLE ONDE DEL MARE

Pubblicato il 21 09 2017 alle 10:41 da Paola Di Lizia

In Italia si parla del mare per lodare gli scorci da sogno o denunciare l’inquinamento, ma l’acqua che circonda il nostro Paese custodisce anche una preziosa fonte di energia: le onde. Finora la tecnologia che sfrutta il mare per produrre elettricità è stata poco sfruttata. In realtà, secondo uno studio dell’Enea (l’Agenzia nazionale per le nuove... Continua a leggere...

DRONI E SATELLITI MISURANI INQUINANTI ‘MANGIATI’ DAI BOSCHI

Pubblicato il 21 09 2017 alle 10:40 da Paola Di Lizia

Misurare con precisione quanti inquinanti e gas ad effetto serra i boschi sono in grado di assorbire ma anche valutare la combinazione di verde più adatta in città, zona per zona. Sono le nuove tecnologie sviluppate dal Crea nell’ambito del progetto Urbanfor3, presentato in un convegno da oggi al 22 settembre a Roma ’’Nuove tecnologie per il... Continua a leggere...

AGRUMI ARMA CONTRO LA DEMENZA

Pubblicato il 14 09 2017 alle 09:53 da Paola Di Lizia

Un consumo giornaliero di agrumi può aiutare a contrastare la demenza. Arance, pompelmi, limoni e lime possono ridurne il rischio fino quasi al 15 per cento. Emerge da una ricerca dell’Università del Tohoku, in Giappone, pubblicato sulla rivista British Journal of Nutrition. Secondo gli studiosi le parti commestibili degli agrumi sono ricche di... Continua a leggere...

CORTE DI GIUSTIZIA CONTRO ITALIA PER LE COLTIVAZIONI OGM

Pubblicato il 14 09 2017 alle 09:51 da Paola Di Lizia

Secondo i giudici europei i prodotti geneticamente modificati possono essere vietati solo se è comprovato il loro effetto negativo sulla salute. Ma l’Italia ha detto stop dal 2013. Secondo il diritto Ue, qualora non sia accertato che un prodotto geneticamente modificato possa comportare un grave rischio per la salute umana, degli animali o per... Continua a leggere...

BUTTIAMO CIBO PER 15,5 MILIARDI EURO ANNUI

Pubblicato il 14 09 2017 alle 09:48 da Paola Di Lizia

In Italia ogni anno lo spreco alimentare è di oltre 15,5 miliardi di euro (15.502.335.001 euro), pari allo 0,94% del Pil (2016), di cui 12 miliardi (il 77%, 4/5) sono dovuti a quello domestico, mentre 3,5 miliardi dalla filiera alimentare (campi 946.229.325 euro; produzione industriale 1.111.916.133 euro; distribuzione 1.444.189.543 euro): per... Continua a leggere...

MICROPLASTICHE: IL NUOVO INQUINANTE

Pubblicato il 07 09 2017 alle 09:48 da Paola Di Lizia

Le microplastiche: "Un inquinante emergente, ancora poco compreso" per Francesco Regoli, biologo, professore all’università Politecnica delle Marche. "Per decenni abbiamo sporcato terre e mari, dimenticando che una bottiglietta impiega 600 anni a degradarsi. Oggi ci accorgiamo che i residui della plastica ritornano a noi nell’acqua o nel cibo. E... Continua a leggere...

VERSO UN’ITALIA ALIMENTATA DALLE ENERGIE RINNOVABILI?

Pubblicato il 07 09 2017 alle 09:46 da Paola Di Lizia

In un’Italia alimentata interamente dalle rinnovabili, i cittadini risparmierebbero 6mila e 500 euro a testa. Si ridurrebbero fino all’incredibile cifra di 46.543 le morti premature per inquinamento e si potrebbero creare 485.857 nuovi posti di lavoro. Resterà un libro dei sogni, ma letti così in fila i numeri sono impressionanti. Li hanno... Continua a leggere...

FRUTTA E VERDURA PER RIDURRE IL RISCHIO DI MORTALITÀ

Pubblicato il 07 09 2017 alle 09:41 da Paola Di Lizia

Contrordine, cinque porzioni al giorno di frutta, verdura e legumi non servono. Ne bastano tre, purché generose, per ridurre il rischio di mortalità. A evidenziarlo uno studio della McMaster University di Hamilton, in Canada, pubblicato su The Lancet e presentato al congresso della Società europea di cardiologia a Barcellona. Secondo gli studiosi... Continua a leggere...

0 | 10 | 20 | 30 | 40 | 50 | 60 | 70 | 80 | ...

Sito Web realizzato da Necos - Creazione Siti Web Roma