Benvenuti su Confeuro.it

Apr 3, 2012 | News

Un’agricoltura giovane, moderna e dinamica, è questa la missione che ci siamo dati e a cui intendiamo contribuire, anche attraverso questo nuovo sito. In questi anni la sottovalutazione del settore primario ha portato a uno svilimento del ruolo degli agricoltori; gli agricoltori stessi hanno smesso di comprendere quanto sia vitale il proprio lavoro, considerato da molti, e soprattutto dai governi, più come il proseguo di una bella tradizione peninsulare che un’opportunità di futuro per le nuove generazioni. Si fa fatica a comprendere quanto possano essere utili le idee dei giovani in un mondo che si, è fatto anche di campi e fatica, ma anche di formazione, creatività, ingegno e modernità. E tutto questo a scapito dei continui atti di amore che vengono da donne e ragazzi.

In Italia sono 1,3 milioni le donne che hanno scelto di lavorare nel settore primario, numeri di gran lunga superiori a quelli dei principali Paesi Ue. In Spagna, tra i paesi europei con la maggiore tradizione agricola, sono solo 600 mila le operatrici agricole. Eppure, nonostante queste dimostrazioni di interesse siano innegabili, non è al vaglio nessun provvedimento per riconoscere l’importanza delle donne nel mondo agricolo, né nessuna iniziativa per potenziala. Allo stesso tempo sono in tanti a parlare, a ragione, delle multifunzionalità del settore agricolo, di Green economy e agricoltura sociale, ma anche in questo campo le possibilità per quelli che sarebbero i logici interpreti di una nuova stagione agricola, i giovani, si riducono a poco o nulla.

E’ proprio a queste anomalie tutte italiane che guarda un sito come Confeuro.it. La possibilità di inserire contributi audiovisivi, immagini, di rendere questo sito una struttura di informazione, sarà il ponte necessario per collegare il presente al futuro, per andare oltre gli steccati e le falle sistemiche, per approdare in un’agricoltura diversa da quella fino ad ora conosciuta e per visitare finalmente quel mondo sotterraneo che preme per uscire allo scoperto ma che è invece sotterrato dalle resistenze di alcuni e dall’interesse di altri.

La nostra storia è la storia di un sindacato giovane che ha però, con Eurocoltivatori, le sue radici in oltre venti anni di esperienze al fianco degli operatori del mondo agricolo, e per questo non teme smentite. Abbiamo sempre creduto nel valore delle nuove conoscenze, e non abbiamo mai pensato che bastasse arroccarsi con quel che si aveva per sopravvivere. In questo senso Confeuro.it non è una nuova arma, ma la più giusta per dare coerenza e forza ad un progetto nato ben prima del 2001, la più giusta per affermare ancora una volta che il presente è troppo breve per poter bastare.