DIECI BORSE LAVORO PER LA DEMOCRAZIA

Mar 20, 2017 | News

MEMORIAL AVV. PIERA SCARDINA IN TROVATO.

DIECI BORSE LAVORO.

La Confeuro, in uno a soggetto giuridico in ricordo dell’Avv. Piera Scardina, Componente del Consiglio Nazionale dell’Agricoltura e del Lavoro della Confeuro, nonché Avvocato del Patronato Labor di Adrano (CT), indice il concorso

INTERPRETARE I BISOGNI DELLE NUOVE GENERAZIONI

Terra – Aria – Acqua sono le componenti dell’Esistenza.

L’Agricoltura è interprete della loro combinazione. È nostra cura preservare e tutelare l’agricoltura in tutte le sue forme: come attività di donne e uomini, l’arte, la tecnica, l’insieme delle pratiche di coltivazione e l’utilizzo di risorse vegetali e di origine animale come cibo per l’umanità; come alimentazione intesa come destinazione primaria dei prodotti agricoli; come ambiente, cioè l’insieme delle condizioni generali entro cui tutti vivono al sicuro, in relazione a ciò che ci circonda. 

In nessun altro Paese europeo accade che chi dovrebbe si disinteressi così tanto dei problemi degli agricoltori, privilegiando ambigue campagne di export, trascurando ambiente e produzioni. L’Italia è orfana di una politica agricola. Tutto si esaurisce in una continua rincorsa alle Agroindustrie, puntualmente sostenute e finanziate con le risorse scippate ai piccoli agricoltori. 

L’esercizio di non coinvolgere nelle scelte cruciali per il futuro del Paese, le parti vitali ed organizzate del mondo della ricerca, della cultura e del lavoro, appalesa aspetti inquietanti e di chiara imposizione a danno della democrazia e delle regole Costituzionali. Traspare inequivocabilmente, nell’atteggiamento di sprovveduti politicanti, il timore di confrontarsi con le componenti produttive che incidono pesantemente sul PIL di un Paese lacerato e forzatamente diviso per induzione di chi dovrebbe tenere unito e costruttivo il rapporto capitale-lavoro.

La collegialità è un obiettivo, non un peso. Scelte condivise, camminare insieme e consapevolmente sono le opportunità per migliorare le condizioni sociali dello Stivale.

R E G O L A M E N T O

Art. 1.
Il Concorso è organizzato in modo paritetico dalla Confeuro – Confederazione degli Agricoltori Europei e del Mondo e da soggetto giuridico – Organismo di Aggregazione Intercategoriale e Coinvolgimento dei cittadini per affermare: legalita’, equita’, lavoro.

Art. 2.
La partecipazione al Concorso consiste in un lavoro, riportato su tre cartelle (da intendersi come 3 facciate di foglio A4 scritte al PC), sul tema:

INTERPRETARE I BISOGNI DELLE NUOVE GENERAZIONI

Art. 3.
I lavori devono pervenire a mezzo posta, inviati tramite Raccomandata A/R, in busta chiusa al “Gruppo Operativo Soggetto Giuridico”, c/o Confeuro – Via Nomentana 133 – 00161 ROMA, entro la mezzanotte del 20 aprile 2017, farà fede il timbro postale.
I lavori dovranno essere accompagnati da una nota contenente nome, cognome, indirizzo, recapiti telefonici ed e-mail del concorrente.

Art.4.
Il Gruppo Operativo esaminerà i singoli Temi ed entro il 28 aprile 2017 stilerà una graduatoria tenendo a base prioritariamente il merito ed i contenuti di eventuali proposte.

Art. 5.
Il Gruppo Operativo è costituito dal Presidente del Patronato Labor, dal Presidente di E-Academy e dal Referente di Soggetto Giuridico.

Art. 6.
Le borse lavoro sono in numero di 10
Al primo classificato vanno €3.000/00 (tremila/00);
Al secondo €2.000/00 (duemila/00);
Al terzo €1.500/00 (millecinquecento/00);
Al quarto  €1.200/00 (milleduecento/00);
Al quinto  €1.000/00 (mille/00);
Dal sesto al decimo €500/00 (cinquecento/00) ex equo.
In caso di parità sarà assegnato il premio più alto.

Art. 7.
I premi saranno consegnati ai vincitori con assegno circolare nominativo in occasione della Conferenza Nazionale Elettiva Confeuro fissata per il 3 maggio 2017.
La graduatoria dei primi 10 classificati sarà pubblicata sul sito Confeuro il 30 aprile 2017.

Contatti:
Anna Evangelista/Silvia Sacconi
Tel.: 06/4403347 – fax: 06/44258377
e-mail: segreteria@confeuro.it