IL CAMBIAMENTO CHE NON CAMBIA

Gen 29, 2013 | News

Manifesti, strade occupate, slogan e promesse. Tutto come 4-5 o 10 anni fa. Nei programmi dei partiti politici per le prossime elezioni i contenuti sono sempre di seconda mano e le novità costantemente annunciate e disattese.

In queste settimane, n cerca di sostegno, gli esponenti delle forze politiche impegnate nella competizione elettorale stanno facendo il solito pellegrinaggio presso le organizzazioni agricole, con annesse, ovviamente, le solite mirabolanti promesse di rinnovamento per l’agricoltura. Insomma esattamente come nel passato. Per quanto tutti dicano di essere i maggiori interpreti del cambiamento richiesto a gran voce dalla società civile, i metodi sono sempre gli stessi e i contenuti, le idee ed i modelli di sviluppo alternativi a quelli attuali rilegati nel cassetto dei buoni propositi.

Il cambiamento, quello vero, non insegue la notizia sul tg, non ha bisogno dei titoli sui giornali, si porta avanti piano piano assumendosene i rischi. E’ questa serietà che manca alla politica nostrana. Noi per conto nostro abbiamo deciso di rischiare, ed è per questo che continuiamo a ribadire, appena se ne presenta l’occasione, l’importanza della morale. E’ infatti a questa che associamo le idee di sviluppo e di crescita.

In questa campagna elettorale, nel bene e nel male, ci sono almeno due importanti novità: Grillo e Monti. La loro presenza ha scombussolato gli equilibri politici italiani e favorito un nuovo corso. Noi per conto nostro non esprimiamo giudizi ideologici sui vari competitors, ma rimaniamo della stessa opinione e continuiamo a voler puntare su chi crede nel mondo agricolo a prescindere dai colori di appartenenza, perché questo si che sarebbe un vero e proprio cambiamento. Eppure, nonostante le novità del panorama politico e l’evidenza di modelli economici ormai datati, l’agricoltura ancora non compare in nessuna agenda. Purtroppo la crisi della seconda Repubblica non ha ancora prodotto la terza, e questo perché fino ad ora nessuno ha saputo davvero cambiare.