LA DIFFERENZA TRA LE PAROLE E I FATTI

Feb 28, 2013 | News

Non è solo da oggi che l’Italia è piena di populismi, in un certo senso lo è sempre stata e i politici degli ultimi governi ne sono stati esponenti. Il peggiore però è quello inconcludente, quello che poi si trasforma in vorrei ma non posso. E’ questo modo di fare all’italiana che crediamo sia la prima causa dei nostri guai, che porta a fare promesse scellerate con la convinzione che poi tanto andrà tutto nel dimenticatoio. Quel che serve ora sono tanti piccoli segnali concreti, forse per qualcuno apparentemente non determinanti, ma senza dubbio incisivi e simbolici. E’ per queste ragioni che abbiamo scelto di stanziare 5 borse di studio per un valore complessivo di 15 mila euro a favore di agricoltori under 35. I 5 premi verranno assegnati a coloro che faranno un buon lavoro di analisi su questi temi: l’agricoltura italiana e la Pac, i vantaggi degli aiuti Ue per gli agricoltori e i piccoli produttori agricoli; le organizzazioni di produttori (O.P.), quale futuro?; la politica agricola italiana, i coltivatori diretti, coloni e mezzadri e le organizzazioni professionali a vocazione generale; il nuovo welfare dopo la riforma Fornero, gli ammortizzatori sociali come fermare la voragine della disoccupazione giovanile.

Queste borse di studio hanno per noi un doppio significato: oltre a indicare con chiarezza l’idea che solo attraverso l’investimento sulle nuove generazioni si possa favorire la ripresa del primario, servono anche a mantenere vivo il ricordo di Beniamino Femiano, un nostro caro amico e un grande professionista scomparso prematuramente il 18 febbraio scorso. Beniamino sarebbe certamente stato felice di questa iniziativa ed è quindi a lui che vogliamo dedicarla.

Noi siamo persone che amano la concretezza, perché è con questa soltanto che si migliora la vita dei cittadini. Non abbiamo l’ottusa convinzione di essere gli unici depositari della verità in terra e favoriamo ogni forma di dialogo, ma sappiamo anche che è doveroso battersi per quello in cui si crede ed è su questo terreno che lanciamo le nostre sfide.