PORCELLUM O TRANELLUM?

Ott 8, 2013 | News

Se tutti la vogliono prima o poi verrà fatta, dicono gli ingenui. Ma la verità è un’altra e spiacevole: se la facessero dovrebbero smetterla di nominarsi da soli; e in fin dei conti a chi conviene. E allora certo che si può andare in tv a dire che questa legge elettorale è una “porcata”, basta poi aggiungere che sono gli altri a non volere l’accordo.

Dai su, diciamocela tutta, fino a che il porcellum non verrà abolito si avrà sempre una buona scusa per dire che non si può andare a votare in queste condizioni e tutti potranno rimanere ben ancorati sulle proprie sedie. E’ questa la nostra Italia signori nostri. Qui si può dire tutto e il contrario di tutto, proprio come farebbe pulcinella.

“E va bene allora – dicono ancora una volta gli ingenui – se proprio non volete farci votare allora almeno governate”. E qui le risate fioccano da entrambi i rami del parlamento e gli onorevoli si accasciano sui propri banchi con forti dolori addominali. Governare è un verbo quasi sconosciuto da quelle parti, al massimo si può spostare una data da qua a là, ma governare risulta essere una richiesta davvero esagerata e quasi offensiva. E poi, scusate tanto, ma come si fa a fare certe cose quando si è tutti presi a seguire la fine di un bel film. La telenovela sull’Onorevole Berlusconi non è ancora finita e richiede la massima concentrazione, accompagnata chiaramente dalle prelibatezze della buvette del Senato gentilmente offerte dai contribuenti. Quindi ,per favore cittadini ingenui, se proprio non vi va di vedere lo spettacolo perlomeno abbassate la voce.