RICATTABILI E CON LA VALIGIA: ECCO I GIOVANI ITALIANI

Apr 2, 2013 | News

I dati Istat danno una forma a quel che ogni famiglia sa ormai da tempo; basta parlare con i propri figli per non provare più stupore e riuscire a comprendere la ricattabilità alla quale sono sottoposti per riuscire ad ottenere un posto di lavoro.

I giovani italiani tra i 15 e i 24 anni sono così: con poche pretese economiche e con la valigia in mano. A confermarlo è proprio l’Istat: il 25% pur di rimanere nel paese d’origine sarebbe disposto a recepire uno stipendio da fame, mentre il 64% a fare le valige e a cercar fortuna altrove. E la politica? Assente.

Eppure settori come quello agricolo, che tralaltro avrebbero tanto bisogno di un maggiore ricambio generazionale, sono particolarmente attrattivi per i giovani italiani, da sempre attenti alle evoluzioni del biologico e degli agriturismi. Ciò nonostante nessuna politica a favore dell’impiego degli under 24 nel mondo agricolo è stata presa in questi anni, né dalle istituzioni italiane né da quelle europee.

E allora ci si chiede quando diverrà chiaro che la situazione dei nuove generazioni è molto più che preoccupante e merita delle misure ad hoc. Quello che si sta pregiudicando con tanto lassismo e menefreghismo non è solo il futuro dei più giovani, ma dell’intero paese.